«

»

Mini delta kossel G-slot Restyle

Anche se la mini delta è già in fase “operativa” da qualche tempo riesco a trovare solo ora la possibilità di scrivere qualcosa a riguardo al lavoro di restyle che ho fatto.

Il lavoro di restyle è stato fatto in seguito all’acquisto delle nuove ruote per profili gSlot. Non finirò mai di ringraziare Mauro per questo :)

Anche perchè grazie alle sue ruote ho potuto mettere in moto la mini cnc :D

Ma ora parliamo della mini delta!
mini_delta_restyle 00

per i carrelli della mini delta ho usato le piastra in acrilico da 5mm che mi ha fornito Mauro. Sono spettacolari.

Per avere qualcosa di compatto qua ho usato degli eccentrici invece dei fori asolati come sulla cnc. In questo modo il montaggio è più facile ed il tutto occupa meno spazio

Carrello, anche con 3 ruote è molto solido e non ha gioco. L’aderenza delle ruote è ottima. Ed essendo più piccole delle precedenti mi piacciono ancora di più devo dire :D

Queste nuove hanno un foro centrale da 5mm contro i 6mm delle vecchie. E come si può vedere dalle foto anche il profilo della ruota è leggermente diverso. Non hanno una V così lunga ed accentuata. E quindi come si è visto sulla cnc, possono essere usate tranquillamente come appoggio per le cinghie.

mini_delta_restyle 01 mini_delta_restyle 03 mini_delta_restyle 04 mini_delta_restyle 05

 

Il pezzo in plastica è stato fatto sullo stesso concetto di quello usato per la big delta. Ho usato dei distanziali in metallo, al cui interno c’è una vita che tiene il giunto. il tutto avvitato su un dado bloccato all’interno del pezzo in plastica. Sono riuscito a mettere anche il passaggio per la cinghia in modo che scorra all’interno e non all’esterno.mini_delta_restyle 06

 

La prima versione del carrellino però non mi piaceva completamente. Quindi l’ho leggermente modificata in modo che i distanziali in plastica stessero leggermente all’interno del profilo del pezzo.

Da notare che questi giunti in metallo hanno un foro da 3mm. Sono molto compatti, hanno poco gioco. La loro compattezza mi ha permesso di non dover ingrandire troppo il pezzo. Cosa che apprezzo dato che già la delta sarà mini. Quindi più spazio si recupera meglio è.
mini_delta_restyle 07 mini_delta_restyle 08 mini_delta_restyle 09

Per costruire i braccetti ho usato il solito concetto della dima. Veloce ed indolore.

Il kit era completo delle barre in acciaio anche. Ma forse in seguito le cambierò in carbonio… se avrò voglia e necessità.

mini_delta_restyle 10 mini_delta_restyle 11 mini_delta_restyle 12 mini_delta_restyle 13 mini_delta_restyle 14

Essendo molto piccola e compatta posso rigirarla facilmente. Infatti il pannello in MDF con i 3 connettori rapidi sarebbe il soffitto!mini_delta_restyle 15

Già così era molto più solido di quanto pensassi. E ancora non ho avevo collegato motori e cinghie.

mini_delta_restyle 16

I profili che svettano però mi piacevano poco… Quindi avevo deciso di tagliarli e di montare l’elettronica tutta all’interno della macchina.mini_delta_restyle 17 mini_delta_restyle 18 mini_delta_restyle 18

I profili una volta tagliati sono lunghi 70cm mi pare.

mini_delta_restyle 19 mini_delta_restyle 20

Ho messo i piedini in gomma anche sul tetto in modo da poterla rigirare e appoggiare durante le operazioni di montaggio, ed in caso per usarla in modalità inverted delta.

mini_delta_restyle 21

Volevo che tutti i cavi fossero il più nascosti possibile.

I motori, gli enstop, gli attacchi per l’hotend etc sono in ALTO, mentre l’elettronica è stata messa in BASSO. In basso avrò anche l’ingresso della corrente e USB.

Il lavoro di preparazione e di saldatura dei cavi è stato lungo e noioso… facile ma lungo…
mini_delta_restyle 22

All’inizio l’elettronica era stata messa su un pezzetto di barra DIN, ma così la ventola svettava fuori dal triangolo. Cosa ASSOLUTAMENTE NON VOLUTA.

mini_delta_restyle 23

Comunque come si può notare dalle foto, grazie al fatto di aver usato le cave dei profili per far passare i cavi, agli zip-tie per tenere bloccati quei pochi cavi che dovevano essere fatti passare in esterno, l’aspetto è molto pulito.mini_delta_restyle 24 mini_delta_restyle 25 mini_delta_restyle 26

Questo di seguito è il triangolo superiore dove arrivano i cavi per i motori, ventole, endstop, hotend e sensore di temperatura.

mini_delta_restyle 27

Alcuni dei cavi che passano dentro una delle cave centrali.mini_delta_restyle 28

 

Prima prova di montaggio hotend.mini_delta_restyle 29

E prima prova di montaggio con hotend, estrusore sospeso e ventole.mini_delta_restyle 30

L’estrusore sospeso in questo modo è un po’ troppo sbilanciato… ma ho già trovato ed adottato una soluzione diversa.mini_delta_restyle 31 mini_delta_restyle 32 mini_delta_restyle 33 mini_delta_restyle 34

Una volta che mi sono arrivati i distanziali in plastica ho provveduto a montare l’elettronica con lo stesso stile adottato per la big delta.

Anche se avvitati direttamente sul MDF reggono lo stesso :) mini_delta_restyle 35 mini_delta_restyle 36

Tutto sommato, nonostante il poco spazio e la mole di cavi… è tutto pulito e ben distribuito :D

mini_delta_restyle 37

E la ventola non svetta più fuori.mini_delta_restyle 38

Cosa che mi permette di inserire un bel pannello di chiusura :D mini_delta_restyle 39Ok. Penso che per ora sia tutto.

Tante immagini per il montaggio.

Prossima volta vedrò di scrivere a riguardo del nuovo montaggio della l’estrusore e di come voglio modificarlo.

 

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok