Manuale Montaggio Prusa i3 Step #5: Completiamo asse Z

Adesso non ci resta che completare l’asse Z.

L’asse Z è quello che solleva il ponte dell’asse X. L’asse Z è movimentato da due barre filettate M5. Si tratta dell’unico asse cartesiano di questa stampante che è movimentato con delle barre filettate e non con una cinghia dentata.

Perchè le barre filettate?
In questo modo si riesce a raggiungere una precisione sull’asse Z (in questo caso una precisione nel sollevarsi ed abbassarsi) molto alta anche senza usare espedienti costosi. Infatti si riesce facilmente a stampare con un Layer Height (cioè lo spessore di ogni strato) di 0.1mm 😀

Inoltre l’utilizzo delle barre fa si che il ponte sia sorretto (e quindi non caschi verso il basso) anche quando i motori non sono attivi.

Per completare questo passo ci serviranno

  • 2 barre filettate M5 lunghe circa 33cm (in acciaio Inox)
  • 2 coupler/giunti motore
  • 2 dadi M5 (i dati M5 sono necessari per il tipo di giunto motore che mi sono fatto realizzare)
  • 4 Grani M4x10

I giunti motore che ho utilizzato sono un po’ particolari. Me li sono fatti realizzare appositamente da un tornitore. Ce ne sono già di simili a giro, l’idea non è mia.

Da una parte hanno un foro di 5mm (che è quello per l’albero motore). Dalla parte del foro ci sono lateralmente dei fori (in questo caso 4 perchè il tornitore ha sbagliato…) per mettere dei grani M4x10 che serviranno a fissare il giunto sull’albero motore.

All’altra estremità c’è una filettatura, in questo caso M5, dato che per la nostra i3 usiamo barre M5.
La barra filettata verrà avvitata dentro il giunto, e questo ci darà un’allineamento ottimale.
E vi starete chiedendo: come fa la barra a non svitarsi quando il motore gira nel senso di svitamento della barra? Semplice: metteremo un bel controdado a stringere che impedirà alla barra di svitarsi.

Giunto motore/coupler da 5mm a M5.

Giunto motore/coupler da 5mm a M5.

Prima di tutto mettiamo il giunto sul motore, e fissiamolo con due grani.

Montiamo il giunto sul motore

Montiamo il giunto sul motore

Avvitiamo la barra filettata M5 dentro il dado che abbiamo precedentemente messo a pressione nell’estremità dell’asse X.

Avvitiamo la barra filettata dentro il dato precedentemente inserito alle estremità del ponte dell'asse X

Avvitiamo la barra filettata dentro il dato precedentemente inserito alle estremità del ponte dell’asse X

Una volta fatto questo dovremo avvitare prima un dado M5 (se li avete o volete essere più sicuri usate i dati autobloccanti) in modo da lasciare qualche centimetro all’estremità, e poi avvitare la barra dentro il giunto. Quando la barra sarà arrivata a fine corsa dovremo stringere il dado contro il giunto. In questo modo la pressione del dado impedirà alla barra di svitarsi.

Risultato finale

Risultato finale

Per chi si stesse chiedendo qualcosa a riguardo di un possibile effetto backslash sull’asse Z, io non l’ho mai sperimentato.

Penso che per l’asse Z questo non valga dato che è sempre premuto verso il basso dal peso del ponte. Questo porta ad avere la filettatura del dado sempre a pressione contro la filettatura della barra filettata. Questa è l’unica cosa che mi è venuta in mente per il fatto della “mancanza” di backslash.

Come al solito se ci sono domande contattatemi pure.

Lascia un commento

We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok